perfumes in india / profumi in india

perfumes in india / profumi in india  

This video is the first of a series to come, a kind of a travel docu from our trip

to india with Sheikh Burhanuddin. In immense thankfulness…

 

 

Profumi fatti in casa con i petali

 

Possiamo creare delle acque profumate oppure dei veri e propri profumi in alcool!

 

a) Prendete dei petali di rosa e gelsomino, fateli bollire in acqua per 10 minuti

e poi lasciateli in infusione per 10 giorni in un luogo fresco e lontano dai raggi

diretti del sole.

 

Dopo di che si filtra il tutto con una garza per eliminare i petali e altri residui, 

quindi aggiungiamo  una quantità di alcool pari al 20%.

Si versa il nostro profumo in una bottiglietta scura e tappata bene da tenere in

un luogo fresco per una settimana, senza dimenticare di scuoterla di tanto in

tanto. Passato questo periodo il profumo è finalmente pronto per essere

adoperato.

 

b) Facciamo un giro in giardino e prendiamo una rosa e tagliamola dal gambo,

prendiamo tutti i petali e mettiamoli in un vasetto pulito.

Ora versiamo nel vasetto dell’acqua, in modo che i petali siano coperti di circa

un centimetro. Lasciamo quella che possiamo definire infusione a riposare per

circa 24 ore, meglio se in un luogo soleggiato e caldo.

 

Prendiamo ora una boccetta di profumo vuota e ben lavata con acqua calda e

detersivo per i piatti, è fondamentale che non rimanga traccia del profumo

contenuto precedente oppure va bene anche una boccetta di vetro scuro.

 

A questo punto, con un colino, travasiamo l’acqua di rosa nella boccetta, pressando

per bene i petali, in modo che tutto il profumo rimanga nell’acqua.

Ed ecco fatto, il nostro profumo è pronto per essere utilizzato.

 

Si possono fare tanti profumi diversi, gli aromi più consigliati per

facilità di reperibilità e fragranza piacevole sono certamente la lavanda,

il fiore di lillà ed il caprifoglio.

 

  

Profumi naturali con gli oli essenziali

 

Ecco a voi alcune combinazioni da aggiungere a 10 ml di olio di jojoba

oppure all’alcool puro .

 

a) Floreale: 10 gocce di patchouli, 10 di geranio, 10 di bergamotto,

3 gocce di sandalo, 1 di rosa, 2 di palmarosa, 2 di lavanda, 2 di limetta.

Se non trovate la limetta potete usare la verbena.

 

b) Fruttato: 2 gocce di tonka, 1 di narciso, 1 di giaggiolo (iris), 2 di ylang ylang,

4 di pompelmo, 2 di vaniglia.

 

c) Speziato: 3 gocce di patchouli, 3 di melissa, 1 di geranio, 3 di zenzero, 2 di

coriandolo, 2 di limetta, 3 gocce di vetiver, 2 d’arancio, 2 di vaniglia, 3 di limetta

 

d) Morbido: 2 gocce di sandalo, 3 di lavanda, 1 di miele, 2 di pompelmo.

 

e) Seducente: 3 gocce di cedro, 2 di mirto, 3 di petit grain, 2 di issopo, 4 di limone.

 

f) Aspro e fresco: 2 gocce di pino, 1 di neroli, 1 di zenzero, 2 di bergamotto, 2 di verbena,

5 di pompelmo.

 

 

Una storia Zen

.

C’era una volta un maestro zen che era anche maestro di giardinaggio. Un giorno

annunciò di aver ultimato il suo capolavoro, un giardino zen al quale aveva lavorato

per cinque anni. Ne era molto felice e orgoglioso, ma aveva anche una forte

preoccupazione. Paventava la visita al giardino da parte del vicino, anch’egli

maestro zen, ben noto per la sua folle imprevedibilità.


Il maestro giardiniere, dopo aver disposto a regola d’arte anche l’ultima foglia,

stava contemplando la sua opera, quando staccionata senti il vicino che lo

salutava esclamando: “Molto bello davvero, ma direi manca qualcosa…”.

 

“Cosa vuoi dire?” fece il giardiniere preoccupato.

“Non posso spiegartelo, posso solo mostrartelo.”

A quelle parole vacillò, col presentimento chiaro di qualcosa di tremendo.

Un po’ riluttante, invitò il vicino a mostrargli cosa intendesse dire.

Questi superò la staccionata con un balzo e iniziò a correre come un pazzo tra le

foglie, disposte una ad una con infinita cura: tirava calci a destra e sinistra, le

prendeva in mano, le faceva volare in aria e le lasciava ricadre a casaccio.

Alla fine si fermò, si guardò intorno e disse al maestro giardiniere:

“Ecco, ora si che va bene, è perfetto!”

 

 profumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Made with cuore